internet

4 trucchi per navigare in internet in modo sicuro

Vi sono una serie di trucchi per navigare in internet in modo completamente sicuro

Navigare su internet è diventata ormai una vera e propria necessità per la vita di ogni giorno ma purtroppo le minacce sono crescenti e creano non pochi problemi anche se si possiede un antivirus. Si deve tenere presente che vi sono delle operazioni che possono rendere la nostra navigazione più sicura. E’ necessario ricordare che vi sono una serie di problemi che rendono la nostra struttura informatica e quindi i nostri dati in serio pericolo. Bisogna quindi fare in modo da rendere il proprio sistema informatico sicuro o almeno il più sicuro possibile.

Quali sono le operazioni che possiamo prendere in considerazione quando vogliamo rendere la nostra navigazione sicura o almeno la più sicura possibile. Queste sono le regole da tenere sempre in considerazione quando ai parla di mettere al sicuro la propria connessione ad internet:

  • torproject: mediante tor è possibile connettersi in modo sicuro ed anonimo ai siti web ciò significa che non c’è alcun rischio per chi decide di godere di tutte le principali funzionalità di questo sistema;
  • non installare plug-in: in effetti potrebbe essere molto interessante installare plug-in nei propri browser web. Ciò significa che potrebbe essere rischioso non il browser ma il fatto che le plug-in non siano correttamente aggiornate con patch di sicurezza che potrebbero quindi essere molto pericolose;
  • duckduckgo.com: rappresenta una buona opportunità per navigare in sicurezza ed in modo completamente anonima anche se non pochi browser offrono la navigazione anonima. Uno di questi è Firefox;
  • fare attenzione alle connessioni P2P: vi sono una serie di problemi che possono essere molto gravi quando ci si connette con queste applicazioni visto che il proprio indirizzo ip diventa visibile agli altri utenti con una serie di problematiche.

Internet è la comunità globale con una serie di problemi che possono essere problematiche per il proprio computer ed i dati contenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *