In molti parlano di covid-19 e tecnologia ma ciò che non sempre è chiaro è la caduta morale a cui abbiamo assistito

La tecnologia è un potentissimo mezzo che abbiamo a disposizione ma il covid-19 ha risvegliato i nostri peggiori istinti e non pochi hanno cercato di sfruttare la situazione in vari modi. Per fortuna sono state approntate delle contromisure per cercare di non creare alteriore problemi alla cittadinanza.

Purtroppo la tecnologia è stata usata molto male riuscendo a creare dei problemi molto seri. In primo luogo sono stati adoperati i marketplace per vendere mascherine e gel igienizzanti a prezzi molto alti oppure le false notizie diffuse sulla rete e le applicazioni per dispositivi mobili dove venivano proposte cure abbastanza improbabili. Per fortuna i grandi della tecnologia hanno eliminato questi comportamenti a dir poco disdicevoli. E’ importante notare come vendere prodotti ad un prezzo decisamente più alto rispetto al suo valore commerciale e diffondere notizie false rispetto a questa infezione costituiscono reato quindi sono passibili di pene pecuniarie e non solo. Ma purtroppo sempre più spesso si ha un atteggiamento non etico quando si parla di tecnologia non solo per il coronavirus ma anche per i dati personali e moltissime pratiche che possono essere considerate scorrette.

covid-19

La tecnologia è un mezzo molto potente ed importante anche se è necessario fare molta attenzione a come la si usa mantenendo una certa eticità nei propri comportanti. Bitmagazine si associa a #IORESTOACASA per sconfiggere il covid-19.

Spread the love