LG G Pad 5 10.1 rappresenta un buon tablet di fascia media con molte luci e davvero poche ombre

LG G Pad 5 10.1 rappresenta un tablet di fascia media molto interessante perché dotato di specifiche tecniche che lo rendono molto appetibile. A guardarlo esteriormente sicuramente non farà una grande impressione poiché il telaio del G Pad 5 10.1 non ha nulla di particolarmente attraente ma se poi andiamo ad accenderlo ecco che tutto cambia in poco tempo e la cenerentola si trasforma in una principessa. L’azienda sudcoreana ha deciso di proporre un prodotto abbastanza interessante per specifiche tecniche andando a immettere sul mercato un prodotto che galleggia tra la fascia media e quella  alta.

Sicuremente vi sono molti punti a favore del LG G Pad 5 10.1 e se non fosse per alcuni punti, però molto importanti, non sarebbe un tablet di fascia media. Purtroppo, come vedremo tra poco, un punto d’ombra fa scendere il dispositivo. Il G Pad 5 10.1 è dotato di uno schermo da 10.1 pollici in grado di offrire una risoluzione da 1200 x 1920 pixel ma con una bassa densità di pixel per pollice, solo 224. Il primo neo è la quantità di superficie dello schermo realmente adoperabile che è sotto l’ottanta percento, cosa che ci fa pensare a cornici con una grandezza importante.

Il processore è un Qualcomm Snapdragon 821 con chip grafico Adreno 530 supportato da 4 GB di RAM e 32 GB di memoria di archiviazione espandibile tramite slot per microSD, niente male come processore ma RAM sottodimensionata. Sufficienti ma non entusiasmanti le fotocamere con 8 MP per quella principale e 5 MP per quella anteriore. Molto bene invece le connessioni andando ad includere non solo la WiFi e la Bluetooth ma anche quella cellulare 3G e 4G LTE.  Anche la batteria con i suoi 8200 mAh e la ricarica veloce sono due aspetti da tenere in grande considerazione soprattutto in virtù del fatto che questo dispositivo è fatto per essere usato anche in mobilità.