Se si parla di smartphone blockchain è HTC Exodus 1s rappresenta una buona opportunità

HTC Exodus 1s rappresenta la versione meno costosa del HTC Exodus 1 del quale abbiamo parlato in precedenza. Sembra proprio che l’azienda informatica taiwanese abbia deciso di specializzarsi nella creazione di smartphone blockchain. E’ necessario tenere presente però che questo particolare dispositivo mobile è dotato di specifiche tecniche interessanti ma che potrebbero non essere sufficienti per poter agire nel modo migliore quando si parla di un settore che necessita di una quantità importante di risorse.

L’HTC Exodus 1s è un telefonino di fascia media che rappresenta una buona opzione per coloro che vogliono avere un dispositivo mobile non particolarmente potente ma che comunque potrebbe rappresentare un buon inizio per poter ottenere delle opportunità interessanti. In primo luogo si deve tenere presente che il telefono possiede uno schermo da 5.7 pollici in grado di offrire una risoluzione da 720p ed una densità di 282 densità di pixel per pollice. Sotto al cofano troviamo un processore octa core Qualcomm SDM435 Snapdragon 435 con chip grafico Adreno 505 supportato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria di archiviazione purtroppo non espandibile. Nel comparto fotocamere troviamo una anteriore ed una posteriore da 13 MP. Sono presenti le connessioni 3G, 4G LTE ed il WiFi. Vediamo le applicazioni e le funzionalità che posssiamo trovare all’interno di questo dispositivo mobile:

  • Zion crypto wallet
  • Secure Enclave
  • Social Key Recovery
  • dApps, applicazioni decentralizzate
  • Bitcoin Full Node support

Il HTC Exodus 1s rappresenta un dispositivo mobile molto interessante anche se non è possibile confrontarlo con il modello superiore ma è anche importante notare che il suo costo è quasi la metà del modello più fornito.