Vi interessa uno smartphone blockchain allora l’HTC Exodus 1 può essere un’ottima opportunità

HTC Exodus 1 è il primo smartphone blockchain ovvero ha ottime specifiche tecniche ma soprattutto riesce a fornire delle applicazioni pensate proprio per offrire servizi molto importanti per tutti coloro che hanno investito o che comunque operano in questo settore. E’ interessante quindi comprendere come questo dispositivo mobile riesce ad essere molto utile ma soprattutto apre una porta a dispositivi mobili per questa tecnologia. In effetti è possibile scaricare app per criptovalute ma in questo caso si va a parlare di applicazioni molto più solide. Il prezzo è di 0.15 bitcoin oppure 4.78 eth e ciò mostra quanto questo telefono possa essere legato con le criptovalute in tutto e per tutto.

Specifiche Tecniche HTC Exodus 1

L’Exodus 1 rappresenta un dispositivo mobile dotato di uno spessore di poco meno di nove millimetri con un peso di 188 grammi e la protezione IP68. Lo schermo è un sei pollici in grado di offrire una risoluzione da 1440 x 2880 pixel con una densità di 537 ppi ed un’area realmente usabile di poco più dell’ottanta percento. Il telefono è dotato di un processore octa core Qualcomm SDM845 Snapdragon 845 con chip grafica Adreno 630. Il tutto è supportato da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria di archiviazione. Il comparto delle fotocamere è composto da un doppio sensore da 12 e 16 MP nella parte posteriore del telefono ed un doppio sensore da 8 MP come selfie camere. Le connessioni sono le solite e vanno dalla WiFi alla 4G LTE. Il tutto è alimentato da una batteria da 3500 mAh.

Applicazioni Criptovalute Exodus 1

Essendo un smartphone blockchain, l’Exodus 1 non può non essere fornito delle migliori applicazioni che possono essere molto utili per tutti coloro che adoperano le valute virtuali. Questo è l’elenco:

  • Zion Crypto Wallet;
  • Secure Enclave;
  • Social Key Recovery:
  • dApps, una serie di importanti applicazioni decentralizzate.