Chumbawamba Tubthumper rappresenta un disco con una storia particolare alle spalle

Chumbawamba Tubthumper è un disco particolare perché va a prendere in considerazione una band che nel corso di trenta anni è riuscito a produrre della musica molto interessante andando comunque ad evolversi nel corso del tempo. La loro storia comincia nel lontano 1982 come una band anarcho punk britannico andando poi ad esplorare moltissimi altri stili come la world music, il punk rock, l’alternative ed il folk rock. Il disco che verrà analizzato in questa recensione è quello che li ha fatti conoscere al grande pubblico riuscendo ad ottenere un successo praticamente planetario. In buona sostanza i testi di questo disco, come in quasi tutti quelli creati da questo gruppo, tendono ad essere politicamente impegnati riuscendo ad offrire un ottimo modo per gustare ottima musica sotto tutti i punti di vista.

Chumbawamba Tubthumper è un disco uscito nella metà degli anni novanta del novecento, 1997, riuscendo ad ottenere degli ottimi risultati negli Stati Uniti d’America, Nuova Zelanda, nel Canada, in Italia, Australia ed Irlanda. Il disco è composto dalle seguenti canzoni:

  • Tubthumping;
  • Amnesia;
  • Drip Drip Drip;
  • The Big Issue;
  • The Good Ship Lifestyle;
  • One By One;
  • Outsider;
  • Creepy Crawling;
  • Mary Mary;
  • Small Town;
  • I Want More;
  • Scapegoat.

Il brano di questo disco che ha fatto da ariete per la conquista dei vari mercati è stato Tubthumping che con musica, video e testi accattivanti. Al centro del testo di questo brano c’è la voglia non cercare di rispondere ad ogni problema che gli si erge contro.

L’altro singolo che ha ottenuto un grande successo è Amnesia che  mantiene un sound molto interessante grazie non solo alla musica strumentale ma anche grazie alle voci sapientemente dosate.

Chumbawamba Tubthumper rimane dopo tanti anni un disco da scoprire e riscoprire perché riesce ad essere molto apprezzato.