Sailfish OS potrebbe essere il nuovo sistema operativo Huawei, scopriamone le caratteristiche

Sailfish OS è un sistema operativo per dispositivi mobili prodotti da Jolla basato su Linux e che fino ad ora non era riuscito ad avere una grande eco ma la guerra di Big G. al colosso informatico Huawei potrebbe essere un tocca sana per SFOS quindi è ora interessante scoprirne tutte le funzionalità in modo tale da poter farsi un’idea. Il colosso informatico cinese sta pensando di creare il suo sistema operativo, l’Ark OS, ma potrebbero esserci molti problemi di natura tecnica quindi la scelta migliore dovrebbe essere, almeno per i primi tempi, quello di adottare un’altra piattaforma già in uso ed il più possibile stabile.

Sailfish OS, derivato da MeeGo OS mediante una collaborazione tra Intel e Nokia, è interessante notare come il sistema operativo che per ora supporta l’italiano, inglese del Regno Unito, il danese, il norvegese, lo spagnolo, il polacco, il portoghese, svedese, russo, cinese e cinese di Hong Kong. Non poteva mancare naturalmente il finlandese anche se vengono aggiunti spesso nuovi linguaggi. La cosa più interessante è rappresentato dal fatto che il sistema operativo finlandese riesce a supportare molto bene le applicazioni Android, possono essere installate da file APK quindi non dal Google Play Store, tramite le API quindi non si basa sull’emulazione, che potrebbe rallentare il telefono ed il software. Sailfish SDK opera invece con il supporto di Qt e VirtualBox che rendono molto più agevole il processo di compilazione sul sistema operativo ed i vari test del codice prodotto.

Sailfish OS può rappresentare un’ottima opportunità per coloro che vogliono avere un dispositivo mobile prodotto da Huawei perché la scelta di questo sistema operativo è interessante avendo la possibilità di accedere un sistema operativo stabile con la possibilità di accedere ancora alla tecnologia Android.

credit: immagine presa da gsmarena.com