Purtroppo i disastri nucleari non sono solo quelli che noi tutti conosciamo ma ce ne sono davvero molti dal 1952 in poi

Sono molti i disastri nucleari che sono avvenuti negli ultimi sessanta anni ma per riuscire a quantificare il reale danno abbiamo dovuto attendere il 1990 con la creazione dell’INES, International Nuclear Event Scale, che parte da 0 che sta ad indicare un evento di scarsa importanza fino al 7 che indica un evento catastrofico con molti danni all’ambiente ed alla popolazione del luogo. In questo report andremo a parlare di casi molto gravi come di quelli meno gravi dei quali probabilmente non sono mai uscite informazioni e che piano piano cominciano ad emergere. Il problema fondamentale non è solo l’incidente ma il rischio che l’uso di questa tecnologia comporta per il mondo intero. E’ bene tenere presente che il nucleare è molto più invasivo in termini di scorie rispetto agli altri carburanti inoltre l’unica vera strada per il futuro è l’uso dell’idrogeno ma di questo argomento parleremo in seguito in modo più approfondito. E’ inoltre importante tenere presente che già alcuni oggetti che creano la nostra casa radioattiva.

I disastri nucleari con livello INES 7

Vi sono due i casi di livello catastrofico e sono tristemente conosciuti come quello della centrale termonucleare di Cernobyl NEL 1988 e Fukushima Daiichi nel 2011 che hanno mietuto e continuano a mietere una serie di vittime con danni che potrebbero portare ad una serie di problematiche che continueranno per molto tempo.

I disastri nucleari con livello INES 5 ed INES 6

I disastri con INES 6 è poso al di sotto del livello 7 ma anche in questo caso vi sono dei gravi rischi che possono creare dei gravi danni. Avvenne nel lontano 1957 nella centrale nucleare di Kyshtym che portò ad una serie di gravi danni all’ambiente ed alle persone. I maggiori casi di guasti nucleari sono stati sono di livello INES 5 nel quale sono annoverati danni molto seri alle persone ed all’ambiente anche se comunque rimangono molto gravi:

  • 1952 – First Chalk Accident nell’Ontario in Canada;
  • 1957 – Sellafield nel Regno Unito;
  • 1979 – Three Mile Island nei pressi di Harrisburg Pennsylvania Stati Uniti d’America;
  • 1987 – Goiânia ma in questo caso si trattò non di un incedente su una centrale nucleare ma prodotti ospedalieri mal conservati;

I disastri nucleari con livello INES 3 ed INES 4

Le conseguenze di questi tipi di incidenti nucleari sono relativamente moderati perché sebbene gravi vanno a colpire solo, per così dire, le popolazioni locali. I casi di INES 4 sono stati i seguenti:

  • 1955 – 1979  – Sellafield nel Regno Unito cinque distinti incidenti nucleari;
  • 1961 –  SL-1 Experimental Power Station;
  • 1969 – Saint-Laurent in Francia;
  • 1983 – Buenos Aires in Argentina;
  • 1977 – Jaslovské Bohunice nella Cecoslovacchia;
  • 1999 – Toikamura in Giappone;
  • 2010 – Mayapuri in India.

I casi di INES 3 sono meno gravi ma comunque portano ad una serie di gravi problemi:

  • 1989 – Vandellòs in Spagna;
  • 2002 – Davis-Besse Nuclear Plant negli Stati Uniti d’America;
  • 2003 – Paks in Ungheria;
  • 2005 – Sellafield nel Regno Unito.

Vi sono poi i guasti di livello INES 0, INES 1 ed INES 2 che possono portare ad una serie di contaminazioni gravi ma che vengono considerate meno gravi rispetto agli altri livelli. Il problema in sostanza è rappresentato dalla necessità di eliminare le centrali nucleari poiché rischiano di mettere in grave crisi la vita.