Eseguire i videogiochi Wii U è utile per sfruttare al massimo le potenzialità del gioco

I videogiochi Wii U rappresentano dei prodotti molto ben fatti sotto tutti i punti di vista ma è necessario tenere presente che questo software fatto girare sul computer, magari gaming, può esprimere al meglio il suo potenziale. Questa è la prima parte di una guida che va a comprendere la scelta dell’emulatore, le implicazioni che questa particolare modalità di gioco può offrire, la modalità d’installazione e configurazione e come ottenere le copie del gioco senza incappare nella pirateria di prodotti protetti dal diritto d’autore.

Per adoperare i videogiochi Wii U è possibile tenere presente che bisogna adoperare un emulatore poiché questo software ha bisogno del suo sistema nativo. La scelta migliore attualmente a disposizione degli utenti è Cemu che permette di supportare varie funzionalità in modo quasi automatico come per esempio la grafica con una risoluzione 4K, per i computer che la supportano, la possibilità di adoperare anche il controller della PS4 oltre che naturalmente quelli della Wii U. Naturalmente questo software non può essere il sostituto della console di gioco prodotto dalla Nintendo perché giocare con l’hardware creato ad hoc dà la certezza di poter adoperare un prodotto privo di problemi tecnici sia in termini di lavoro del computer sia per lo spazio d’archiviazione visto che i giochi sono oltremodo pesanti.

I videogiochi Wii U hanno quindi nell’emulatore Cemu un valido strumento per giocare sul computer anche se è necessario tenere presente che la sua configurazione è abbastanza complicata quindi non perdete la prossima puntata per poter cominciare ad avere tutte le informazioni necessarie per una corretta configurazione.