I motori di ricerca possono essere un vero problema per la sicurezza dei naviganti

I miei due bit di questa settimana tratterà di sicurezza su internet e motori di ricerca anche se in un primo momento avevo deciso di parlare della legge liberticida che l’Unione Europea ha deciso di far passare. Ma una cosa che non molti sanno è che anche la modalità di ricerca è un punto importante per la nostra vita digitale che per estensione è diventato il nostro modo di vivere. Chi ti traccia per carpire informazioni, anche se solo a fini pubblicitari, rappresenta un vero e proprio modo per limitare la nostra libertà.

Gli algoritmi dei motori di ricerca sono molto sofisticati ed interessanti ma rappresentano sempre un prodotto manipolabile, nulla di illegale sia chiaro, andando a svuotare il significato degli stessi. A questo punto ci si potrebbe chiedere: come risolvere questo problema? Il motore di ricerca Laika Red dovrebbe essere un ottimo modo anche se abbastanza complicato in fase di esecuzione poiché si deve tenere presente che si va a prendere una serie di siti, controllarli in tutti i loro elementi compresi i collegamenti esterni, in modo tale da poter avere una navigazione più sicura, senza pubblicità e ricerche sponsorizzare.

E’ possibile che nel futuro il mercato dei motori di ricerca possa essere molto interessante andando ad aprirsi in maniera molto interessante.