La cosa che sta diventando sempre più chiara è l’inutilità del TAP

Purtroppo si è deciso di favorire un progetto poco utile come il TAP creando una serie di problemi non solo al mare ma anche all’ambiente di tutto il tracciato di questo poco utile gasdotto. E’ bene tenere presente che non si va a parlare solo di ambientalismo quando si parla di questo progetto bislacco ma anche di economia e di politica. Tutti gli elementi di questa struttura vanno a creare dei guasti molto seri andando a creare dei problemi molto seri quindi questo diventa un problema non solo salentino ma anche italiano.

Il TAP e le sue implicazioni sull’ambiente

Vi sono una serie di problemi nel passaggio di una serie di tubature sotto la terra perché in primo luogo viene distrutta una spiaggia dove le tartarughe Caretta Caretta depositano le uova, viene inquinato un mare famoso per la sua limpidezza e come se ciò non bastasse sono stati sradicati olivi secolari andando a creare uno scempio incredibile. C’è inoltre il problema dei rifiuti derivanti dai lavori che non sempre vengono eliminati nel modo corretto. In questo modo si dimostra come lo stato non sia per niente interessato alla difesa del territorio.

Il TAP e le sue implicazioni sull’economia

Questo gasdotto trascende l’opera pubblica rappresenta un modo anacronistico di combattere la Russia cercando di imbattersi in un’opera con tantissime incognite, bisogna ricordare che il progetto investe quattro nazioni tra le quali vi sono l’Azerbaijan e la Turchia che non sono paesi particolarmente stabili, e che non vedrà la luce prima di due o tre anni mentre la northen stream, quello che dalla Russia arriva in Germania e nel resto dell’Europa è in pieno funzionamento offrendo già tutto il gas di cui si ha bisogno. Inoltre si parla di un suo potenziamento.